Rassegna stampa

La rassegna stampa qui allegata è il risultato di un capillare spoglio di testate giornalistiche italiane e straniere alla ricerca di recensioni, segnalazioni e cronache relative agli spettacoli allestiti al Teatro di Torino, nonché di presentazioni, resoconti e commenti inerenti intere stagioni o cicli di manifestazioni. La documentazione, che conta circa 2500 citazioni, ha la duplice funzione di recupero di dati oggettivi necessari per la compilazione della cronologia completa delle sei stagioni e di testimonianza della reazione di critica e pubblico, al fine di restituire un panorama preciso della recezione. Questi materiali di prima mano, voci dirette e a caldo, permettono di seguire il percorso della comprensione/incomprensione dell'esperienza del Teatro di Torino, di cogliere le ragioni del silenzio che avvolge la storia della sala di via Verdi e di scoprire l'immagine che del progetto artistico promosso della Società degli Amici di Torino si cristallizzò al di là dei confini italiani.

Punto di partenza è lo spoglio dei due quotidiani torinesi «La Stampa» e la «Gazzetta del Popolo», accompagnato dalla disamina di fogli periodici ebdomadari e mensili di ampia diffusione, come «L'Illustrazione del Popolo», preziosa fonte iconografica grazie ai frequenti servizi fotografici. Trovano posto nella rassegna i dati emersi da ricerche su periodici specialistici di argomento musicale, come «La Rassegna Musicale» e «Il Pianoforte», e di teatro di prosa, come «Comoedia» e «L'Arte drammatica».

Fondamentale documentazione proviene dallo spoglio dei tre albi di rassegna stampa del Teatro di Torino curati e posseduti da Guido M. Gatti, oggi conservati, in seguito al dono del collezionista Marco Fini, presso la Biblioteca di Arte, Musica e Spettacolo del Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli Studi di Torino, nell'Archivio «Guido M. Gatti» – Sub-fondo «M. Fini». I tre volumi, composti da ritagli tratti da quotidiani, da periodici di argomento musicale e teatrale e da riviste di informazione culturale, mondana e di costume pubblicati negli anni in cui fu attivo il Teatro di Torino, sono testimonianza imprescindibile dell'attenzione della stampa e consentono di individuare i confini entro i quali si diffuse notizia delle attività del Teatro: non solo quelli italiani, ma anche quelli europei e americani.

Nella rassegna stampa trovano altresì posto brevi segnalazioni degli spettacoli apparse sui quotidiani torinesi e, per il Cycle Rossini, sui giornali di Parigi.

L'elenco completo dei giornali e dei periodici è dato in apertura dell'allegato, secondo l'ordine alfabetico dei titoli delle testate e con l'indicazione della città di pubblicazione. Segue la cronologia degli articoli e delle segnalazioni, che copre l'arco temporale compreso tra i primi annunci dell'apertura del Teatro (inizio 1925) e gli ultimi spettacoli allestiti nel dicembre del 1930.

I riferimenti bibliografici riportano gli estremi delle pagine quando si tratta di articoli e rassegne di corposa entità e quando lo stato di conservazione dei materiali ha consentito di rilevare il dato. Non recano invece indicazione di pagina le citazioni indicizzate dai curatori sulla base dei ritagli conservati nei volumi di rassegna stampa del Teatro di Guido M. Gatti.

La sigla 's.a.' significa 'senza autore' e indica i testi non firmati né siglati. Le altre sigle corrispondono alle sigle effettivamente presenti sugli articoli, sciolte tra parentesi quadre là dove è stato possibile identificare il redattore.

Una scelta delle recensioni più significative, con scansione del testo integrale, è inclusa all'interno delle schede dei singoli spettacoli e, per i commenti pubblicati in apertura e in chiusura delle stagioni, in schede distinte accessibili all'inizio dell'indice di ciascuna stagione.


Scarica il pdf della Rassegna stampa