| Stampa |

Aree di ricerca

 Il progetto si articola in aree di ricerca, linee operative e attività:

Area di ricerca I

La rete e i suoi patrimoni culturali: mediatizzazione, ridefinizione e riutilizzo dei contenuti digitali. Ricerca e analisi sui contenuti generati dagli utenti e le pratiche di apprendimento e sulle continue modificazioni dei modelli di organizzazione e gestione della conoscenza. Quest'area di ricerca intende indagare dati e modelli di analisi per la comprensione e l'interpretazione dei nuovi contesti di produzione e fruizione culturale in rete. Le linee operative specifiche prevedono:l'analisi delle modalità di comunicazione dei patrimoni in rete, ricerche empiriche sui processi fruitivi degli utenti prosumers, analisi di new media events, analisi e progettazione di sistemi di riutilizzo e sfruttamento didattico dei materiali in ottica lifelong learning.

Area di ricerca II

Un sistema per la gestione di contenuti multimediali e spaziali. L'obiettivo principale dell'area di ricerca consiste nella progettazione e realizzazione di un sistema per la gestione delle informazioni relative al patrimonio culturale nazionale, risultante dalla integrazione delle tecnologie proprie delle Basi di Dati Multimediali e dei Sistemi Informativi Geografici.

 Area di ricerca III

Tecniche flessibili e personalizzabili di presentazione e navigazione semantica di dati multimediali. Le tematiche affrontate nell'area di ricerca riguardano la generazione di relazioni di tipo semantico tra i dati multimediali e gli utenti, l'organizzazione della conoscenza per il recupero delle informazioni e la personalizzazione della modalità di visualizzazione delle informazioni attraverso tecniche di browsing intelligente.

Area di ricerca IV

Uso di repository istituzionali per la distribuzione aperta in rete di materiali didattici validati (open courseware) finalizzati al lifelong learning. L'area di ricerca affronta i temi della memoria e del riuso, declinati in particolare in relazione alla conservazione e al riuso di materiali formativi e di apprendimento prodotti nell'ambito del lavoro didattico di università e centri di ricerca.

Area di ricerca V

Visualizzazione, analisi e fruizione in rete di testi e documenti della lingua e della letteratura italiane. L'area di ricerca prevede l'utilizzo del modello di generazione collaborativa dei contenuti al fine di includere la fruizione di opere stratificate complesse, nonché di diverse versioni di testi di una stessa opera.

 

Il progetto si avvarrà anche del contributo e di risorse tecnologiche e laboratoriali fornite da enti esterni di comprovata esperienza sui temi oggetto di ricerca:

- user generated content: Rai CLICK, AIE e INRETE;

- memoria e riuso: Rai CRIT, Rai TECHE, CISI e CSI;

- new media events: SITI, Rai TECHE e Fondazione Esperienze di cultura metropolitana;

-  lifelong learning: CSI;

- visualizzazione, analisi e fruizione in rete: Digital Variants, Universidad de Deusto, University of Edinburgh, University of Queensland.