Nell’opera dei grandi scrittori italiani del passato (da Dante a Leopardi) si può individuare un contributo specifico a quell’unità nazionale che ha anticipato e sostituito per molto tempo l’unità politica.

Dal 1861 la letteratura ha fornito un apporto decisivo alla coesione e all'identità culturale e civile.

Gli scrittori potranno ancora contribuire in futuro a formare e
mantenere una coscienza nazionale?

Dove va oggi la letteratura e a che cosa "serve"?

Vai al sito Risorgimento a Torino

Risorgimento
a Torino

 

Get Adobe Flash player

 

Vai al sito Turismo Torino e ProvinciaTorino e la sua splendida provincia

 

Vai al sito Torino Musei

Torino Musei

 

I caffè storici di Torino

I caffè storici di Torino

 
free pokerfree poker

logo della repubblica italiana

Sotto l'Alto Patronato
del Presidente della Repubblica

Nell'ambito di

Vai al sito Italia 150

Con il patrocinio di

logo consiglio della regione piemonte

logo_prov_to


Vai al sito del Comune di Torino